Archivi tag: negishi

BUTOKUMUKYO 2014 @ BEDOLLO (TN)

Quest’anno allo stage estivo BUTOKUMUKYO in Trentino c’era una grande attesa….infatti era presente, dopo due anni di assenza, il Maestro Tani Katsuhiko, kyoshi 8 dan. La delegazione dei maestri giapponesi era composta inoltre dai maestri Kasahara, Negishi e Shiraishi, tutti 7 dan di Gunma. Subito dal primo giorno l’impressione è stata che il numero dei partecipanti era davvero grande…..

Ormai il seminario è ben consolidato e apprezzato da tutti, sia per la parte tecnica di elevato livello e adatta a noi italiani (molto lavoro sulla base, sull’uso corretto delle gambe e delle anche e tecniche ridotte al minimo, in pratica quasi solo men) che per la parte relativa al divertimento e allo scambio con altre persone: quest’anno i ragazzi tedeschi erano particolarmente numerosi, e la loro simpatia è stata ampiamente dimostrata con una performance splendida al sabato sera!!

Ma veniamo al seminario….

Tani sensei è arrivato il terzo giorno, quindi i primi due giorni ha condotto lo stage Negishi sensei: gran lavoro sulla base, sullo spostamento dei piedi e su un men grande, potente e veloce. Il secondo giorno anche kote e tsuki, ma sempre il tutto finalizzato al men e alla centralità del caricamento e del colpo.

Poi è arrivato Tani sensei, e si è concentrato sul colpo di men piccolo, sua specialità; esercizi di men da grande a piccolo, con un escursione di caricamento sempre più piccola ma che manteneva la stessa potenza. Davvero bello vedere il men piccolo di Tani sensei, penso che ci sia da imparare solo a guardarlo!! Concludeva sempre le sessioni di allenamento jigeiko, prima con i motodachi dal 5 dan in su, poi in due gruppi; nel primo c’era jigeiko fra motodachi, nell’altro jigeiko con motodachi 3 e 4 dan. A finire uchikomi, solo men, prima sui motodachi e poi i motodachi fra di loro. Questo in generale è stato il modello di tutti i 5 giorni, un modello valido che dava la possibilità di poter praticare con più persone possibile di svariato livello. C’è da dire che i partecipanti erano davvero tanti e che quindi le code con i maestri giapponesi erano infinite, ma d’altra parte questo dimostra anche che il seminario è in continua crescita.

Un grazie davvero grande ai maestri da Gunma, a tutti gli organizzatori e soprattutto ai partecipanti!!!

Foto di rito con Tani sensei

Foto di rito con Tani sensei


Butokumukyo 2013

Dado con Negishi Sensei

Dado con Negishi Sensei

Anche quest’anno si è svolto in Trentino, a Bedollo, il seminario chiamato BUTOKUMUKYO (letteralmente, “virtù guerriera senza confini”). Il maestro Tani Katsuhiko ha chiamato così questo seminario, proprio perché la sua idea è che il kendo non debba conoscere né confini né limiti; in questo bellissimo stage (e più generalmente nel mondo del kendo) tutti possono praticare, senza alcuna distinzione di età, di sesso, di razza, di religione né di livello tecnico. Penso che nonostante molto spesso si sentano queste parole è poi difficile vederle mettere in pratica sul serio; in questi giorni a Bedollo, tramite il kendo, è stato possibile attuarle e personalmente sono rimasto colpito dalla vastità e profondità della nostra disciplina. Dopo tutto questi anni, il vero kendo stupisce sempre per la limpidezza, l’onestà che viene fuori, la ricerca di una pulizia estrema sia nella tecnica sia dentro di noi.

 

Quest’anno il direttore dello stage era il maestro Negishi Nobuyoshi, 7° dan istruttore di liceo a Gunma. Ha condotto in maniera esemplare i 5 giorni del seminario, mantenendo un allenamento di base e un filo logico ma variando ogni giorno il menù degli esercizi. La sua metodologia è stata molto apprezzata da tutti i partecipanti, e svariati  istruttori italiani ritengono che questo sia proprio il tipo di allenamento necessario per un reale progresso. Il maestro Ushioda Hiroshi, 7° dan istruttore alle scuole medie, ha fatto da partner e coordinatore, e le tecniche da lui mostrate hanno stupito per la precisione, la velocità e l’indubbia potenza espresse in ogni singolo movimento. E’ stato generoso nei consigli e disponibile con tutti, dimostrandosi veramente una bella persona.

L’allenamento nello specifico ha visto le giornate divise fra:

Mattina: stretching, suburi, ashi sabaki in varie forme, tecniche (kirikaeshi, seme men, ecc) jigeiko, uchikomi.

Pomeriggio: stretching, kendo no kata, jigeiko, uchikomi.

I gruppi di lavoro erano divisi in due, da un lato i motodachi dal 4° dan in avanti e dall’altro tutti gli altri, mentre per i kendo no kata si sono fatti 3 gruppi (basso-medio-alto livello).

Anche le serate sono state allegre, piene di incontri, salsicce, amicizia e …un po’ di alcool che nel kendo non guasta mai!! Oltre ai consueti amici dalla Germania di Lipsia quest’anno presenti anche due simpatiche ragazze dalla Turchia, e un magnifico Jorg Potrafky (7° dan tedesco) che con due suoi allievi di Berlino hanno contribuito all’internazionalità del seminario. Anche quest’anno il maestro Yokoyama Norio ci ha allietato con i suoi keiko, davvero forte il suo spirito e la sua tecnica nonostante l’età!!! Così come i suoi discorsi sul vero significato del kendo, apprezzati da tutti i presenti. Ottimo il lavoro di tutto lo staff, sia per la preparazione sia durante tutti e  5 i giorni dello stage. Insomma, un seminario al quale merita davvero di andare (ne ha dato dimostrazione il nostro presidente CIK, Gianfranco Moretti 7° dan, che ormai da anni partecipa all’evento!!), senza ombra di dubbio. La disponibilità a dormire gratuitamente in palestra, i bassi costi del seminario e in generale del Trentino lo rendono accessibile a tutti.

Allora organizziamoci per Agosto 2014 !!!

http://www.kendo.it/calendario/documenti/92/BUTOKUMUKYO_2013.pdf

Ittoryukai Valdelsa presente!

Ittoryukai Valdelsa presente!